In Italy Today - Guida d'Italia
In Italy Today.com
In Italy Today.com
Regioni
Città d'Arte
Parchi
Isole
Borghi Storici
Mare




Castelgrande Basilicata

Cancellara

Castelgrande è un borgo storico della Basilicata.

Lungo la strada che da Muro Lucano conduce a Pescopagano s'incontra Castelgrande, detta un tempo Castel Grandine, in posizione panoramica sul versante meridionale del Monte Toppo.

Storia di Castelgrande


Il nome deriva dal latino Castrum Grandinis con il quale il luogo veniva chiamato nel periodo seguente al crollo dell'Impero Romano.

Ma il Monte Toppo venne abitato fin dal periodo ellenistico (V sec. a.C.) per la sua valenza difensiva e la sua posizione che permette una facile osservazione del territorio circostante.

Poco si sa del periodo alto medievale ma il luogo dovette avere importanza logistica anche nel Regno Longobardo se lo si ritrova nel periodo normanno infeudato ai conti di Balvano.

Sotto gli Angioini (1268) Castelgrande fu di Pietro Annibaldo e quindi dei Sanseverino. Dopo di loro fu assegnato ai Durazzo, a Giovanni Pipino, a Carlo Ruffo di Montalto (1394), ai Carafa (1496), ai D'Anna i quali la ressero fino alla soppressione della legge feudale (1806).

Nel XVII secolo la sua popolazione, con a capo Matteo Cristiano, partecipò ai moti rivoluzionari contro il governo spagnolo (1647) così come nel 1799 aderì agli ideali repubblicani ma la Repubblica venne rovesciata dal cardinale Fabrizio Ruffo di Bagnara aiutato dalla flotta inglese.
Al trono di Napoli salirono nuovamente i Borboni e soltanto dopo l'esperienza risorgimentale Castelgrande poté entrare a far parte del Regno d'Italia (1861).

Un terremoto devastante (1980) distrusse parte del borgo, il Castello e la Chiesa Madre.

Visita di Castelgrande

A Castelgrande si possono visitare i ruderi del Castello Angioino quasi distrutto dal terremoto del 1980, i resti della cinta muraria, impreziositi da Porta San Giovanni, e la Chiesa Madre dell'Assunta, che conserva preziose statue lignee settecentesche.

1 chilometro fuori dall'abitato si trova la Chiesa di S. Maria di Costantinopoli che conserva opere d'arte del XVI secolo.

Esistono anche due aree archeologiche a Castelgrande databili all'età del Bronzo ed al periodo ellenistico.

Per gli amanti della natura, dei panorami e delle stelle il Monte Toppo è il luogo ideale: offre la possibilità di fare camminate naturalistiche nei suoi boschi, di godere di un'indimenticabile vista sulle Puglie e sull'Irpinia e di effettuare osservazioni astronomiche nell'Osservatorio Nazionale.

Monumenti di Castelgrande

- Ruderi del Castello Angioino
- Porta San Giovanni
- Chiesa Madre dell'Assunta
- Cappella di Santa Maria di Costantinopoli (XIII sec.)
- Palazzo Cianci (XVII sec.)
- Area Archeologica Monte Giano
- Area Archeologica Cannalicchio
- Osservatorio Astronomico

Eventi a Castelgrande

- Festa di San Vito martire il 5 luglio
- Festa di S. Maria di Costantinopoli, 52 giorni dopo Pasqua
- Sagra del pecorino in estate

In Italy Today è aggiornato ogni giorno

© In Italy Today
Tutti i diritti riservati