In Italy Today - Guida d'Italia
In Italy Today.com
In Italy Today.com
Regioni
Città d'Arte
Parchi
Isole
Borghi Storici
Mare




Pentedattilo Calabria

Pentedattilo

Pentedattilo è un borgo storico della Calabria.

In provincia di Reggio Calabria, non distante dal mare ed adagiato alle falde del Monte Calvario in posizione panoramica sul mare, Pentedattilo è borgo suggestivo incluso nell'area Grecanica della Calabria.

Storia di Pentedattilo

Il borgo deriva il suo nome dal bizantino pentedáktilos che significa cinque dita. Il riferimento è alla caratteristica morfologia del profilo del Monte Calvario al quale il paese si addossa. Ad oggi alcune delle "dita" sono crollate ma si può ancora intuire la forma originaria del rilievo.

Il centro sembra che abbia origine antichissime essendo stato fondato nel VII secolo a.C. da coloni calcidesi arrivati dalla Grecia.

Il centro fu attivo anche durante la dominazione romana, forse come presidio militare verso le zone interne della Calabria.

Pentedattilo fiorì ancora tra il XIII e XIV secolo, periodo in cui ne furono signori gli Alberti.

Qui, la notte del 16 aprile 1686, avvenne la famosa Strage degli Alberti: le due famiglie Alberti e Abenavoli, che da anni si contendevano il feudo, furono gli attori principali di un intereccio amoroso e politico che sfociò nella strage degli Alberti operata dal barone Bernardino Abenavoli. Il movente fu la gelosia per il fidanzamento dell'innamorata Antonietta Alberti con il figlio del Vicerè Don Petrillo Cortez, arrivato a Pentedattilo per presenziare al matrimonio della sorella con Lorenzo Alberti.
In un impeto selvaggio vennero massacrati quasi tutti gli Alberti ed i superstiti vennero condotti da Bernardino nel suo castello a Montebello Ionico. Don Petrillo Cortez fu preso in ostaggio e l'amata Antonietta forzata al matrimonio nella chiesa di San Nicola il 19 aprile 1686. Il Vicerè, appresa la notizia, sbarcò in Calabria e ricambiò il favore con la strage degli Abenavoli, liberando il figlio e confinando Antonietta in convento fino alla fine dei suoi giorni.

Un terremoto danneggiò gravemente il centro nel 1783.

Visita di Pentedattilo

Il paese ha una forte carica suggestiva e conserva nella parte ala i ruderi del Castello e la Chiesa di Ss. Pietro e Paolo che preserva la Tomba degli Alberti.

Da vedere anche la Chiesa della Candelora ed i resti del vicino Convento Domenicano.

Il borgo offre notevoli scorci panoramici fino al Mar Jonio ed è un buon viatico per raggiungere il Parco Nazionale dell'Aspromonte.

Monumenti di Pentedattilo

- Borgo antico
- Chiesetta di San Pietro e Paolo
- Resti del Castello
- Chiesa della Candelora
- Resti del Convento Domenicano
- Visita di Motta San Giovanni
- Visita di Bova
- Parco Nazionale dell'Aspromonte

Musei di Pentedattilo

-

Eventi di Pentedattilo

- Festival grecanico Paleariza in estate
- Pentedattilo film festival in agosto
Contatti



In Italy Today è aggiornato ogni giorno

© In Italy Today
Tutti i diritti riservati