In Italy Today - Guida d'Italia
In Italy Today.com
In Italy Today.com
Regioni
Città d'Arte
Parchi
Isole
Borghi Storici
Mare




Bargagli Liguria

Campiglia Tramonti

Campiglia Tramonti è un borgo storico della Liguria.

Poco a sud delle favolose Cinque Terre s'incontra il borgo medievale di Campiglia che gode di una posizione panoramica sul Golfo della Spezia e di magnifici tramonti sulla costa ligure.

Storia di Campiglia Tramonti

Il ritrovamento di un'iscrizione consonantica fenicia e di iscrizioni greche nella costa sottostante Campiglia testimoniano l'interesse degli antichi (VIII-VI sec. a.C.) per le coste liguri orientali, forse come base di rifornimento nel viaggio verso la colonia di Massaglia, l'attuale Marsiglia.

Ma Campiglia affiorò nella storia molto tempo dopo in un documento dell'imperatore Ottone II (18 luglio 981): "etiam Campilia cum piscatione et venatione sua".

Il suo nome è di derivazione latina: campilia significa "terre di proprietà colletiva ad uso agricolo".

Nell'XI secolo fu affidata all'amministrazione dei potenti Vescovi di Luni i quali decisero di fortificarla. L'imperatore Enrico VI, figlio di Federico Barbarossa e sposo di Costanza d'Altavilla, futura madre di Federico II lo "stupor mundi", s'assunse l'onere della protezione del borgo (1191).
Dal XII secolo le terre di questo tratto di costa finirono sotto l'amministrazione del Monastero di San Venerio del Tino i cui monaci si dedicarono al terrazzamento per uso agricolo del suolo attorno a Campiglia. Ma la nascente potenza marinara di Genova avrebbe presto preso il sopravvento su tutta la Liguria ed infatti dal XIII secolo anche Campiglia finì sotto la sua giurisdizione.

Campiglia proseguì il suo corso storico nell'anonimato, al traino delle potenti città di Genova e La Spezia, protetta dalla sua amena, privilegiata ed inaccessibile posizione geografica.
Già nell'Ottocento del Castello non era rimasto nulla.

Visita di Campiglia Tramonti

A Campiglia si sale in meno di 10 minuti in auto dalla strada che congiunge La Spezia a Portovenere.

A lato del borgo si erge la Chiesa di Santa Caterina (XIII sec.) con bel campanile. Conserva al suo interno una bella pala d'altare di Madonna fra Santi.
Da qui una strada principale attraversa il borgo medievale snodandosi in numerosi vicoli che offrono piacevoli scorci panoramici.

Nel territorio circostante si produce il famoso Sciachetrà, uno squisito vino passito giallastro e profumato.

Campiglia offre inoltre la possibilità di magnifiche escursioni naturalistiche che, attraverso terreni terrazzati coltivati a vigneto, raggiungono i centri di Schiara, di Vernazza e di Portovenere.

Monumenti di Campiglia Tramonti

- Chiesa di Santa Caterina (XIII sec.)
- Visita di Schiara
- Resti megalitici del Monte della Madonna
- Resti archeologici in località Castellana
- Visita a La Spezia
- Visita di Portovenere
- Isola di Palmaria
- Parco Nazionale delle 5 Terre
- Visita a Riomaggiore
- Visita a Manarola
- Visita a Corniglia
- Visita a Monterosso al Mare
- Visita di Lerici
- Visita di Arcola
- Visita di Montemarcello

Musei di Campiglia Tramonti

-

Eventi a Campiglia Tramonti

-

Contatti



In Italy Today è aggiornato ogni giorno

© In Italy Today
Tutti i diritti riservati