In Italy Today - Guida d'Italia
In Italy Today.com
In Italy Today.com
Regioni
Città d'Arte
Parchi
Isole
Borghi Storici
Mare




Nicotera Calabria

Nicotera

Nicotera è un borgo storico della Calabria.

Lungo la costa tirrenica della Calabria affacciata sulle acque del Golfo di Gioia s'incontra Nicotera, suggestivo centro in bella posizione panoramica.

Storia di Nicotera

Nicotera ha certamente origini antiche in quanto presente nell'Itinerario di Antonino (III sec. d.C.), registro delle stazioni di posta e delle distanze tra le città dell'Impero Romano.
Fu un'antica sede vescovile e centro attivo in epoca bizantina fno al momento della sua distruzione per mano dei Saraceni (IX sec.).

Il centro venne ricostruito nella posizione attuale per volere del normanno Roberto il Guiscardo (1065) che fece erigere anche il primo nucleo del Castello e le mura. Nonostante questo venne nuovamente distrutta e ricostruita: nel 1074 da Re Tamin d’Africa, nel 1085 dalle truppe di Benevert ed infine dagli Almoravidi guidati da Ibn-MaiMun.

Ricostruita da Ruggero II nel 1122 e passata agli Svevi (1194) di Federico II il quale ampliò il Castello e fece delle modifiche urbanistiche costituendo anche il quartiere degli Ebrei, chiamato Giudecca.

Con gli Svevi e poi con gli Angioini (1269) vennero costruita la Cattedrale, nelle vicinanze del Castello, la Chiesa di Santo Andrea dei Civili e la Chiesa di San Nicola.

Fu feudo dei Ruffo, dei Marzano, dei Gennaro (1496), nuovamente dei Ruffo (1585) che la ressero fino alla fine della feudalità (1806).

A partire dal '500 iniziò a manifestarsi il pericolo di incursioni dei Turchi. Particolarmente cruenta fu quella del 19 maggio del 1638. Gli abitanti vennero deportati e la città incendiata e distrutta.

A questo si aggiunsero più tardi epidemie, caresti ed il terremoto del 1783 che cambiò il volto alla città.

Visita di Nicotera

Il borgo gode di una bella posizione panoramica ed è dominato dalle emergenze architettoniche del Castello Ruffo, ricostruito su un precedente edificio normanno (1764), e della Cattedrale dell'Assunta (1785), costruzione barocca anch'essa emersa dai resti di una chiesa normanna.
Il Castello ospita tre musei tra cui una raccolta di reperti archeologici.

A fianco della Cattedrale è di grande interesse il Museo Diocesano d'Arte Sacra che ospita reperti archeologici risalenti a varie epoche in 48 sale. Notevole la sezione dedicata ai Normanni.
Il Palazzo del Seminario ospita invece la Pinacoteca Vescovile che espone tele del '600 e '700.

Scendendo si giunge alla Chiesa di San Francesco (XV sec.), con annesso Convento dei Cappuccini, ed alla Chiesa del Rosario.

Monumenti di Nicotera


- Castello Ruffo (1764)
- Cattedrale di S. Maria Assunta (1785)
- Convento dei Cappuccini
- Chiesa del Rosario
- Chiesa di San Francesco (XV sec.)
- Belvedere in viale Razza
- Visita di Rosarno
- Visita di Tropea
- Visita di Vibo Valentia
- Parco Nazionale dell'Aspromonte

Musei di Nicotera

- Museo Civico Archeologico nel Castello Ruffo
- Museo Mineralogico nel Castello Ruffo
- Centro per lo Studio e la Conservazione della Civiltà Contadina del Poro nel Castello Ruffo
- Museo Diocesano d'Arte Sacra
- Pinacoteca Vescovile nel Palazzo del Seminario

Eventi di Nicotera

- Processione in barca della statua dell'Immacolata Concezione l'8 dicembre

Contatti



In Italy Today è aggiornato ogni giorno

© In Italy Today
Tutti i diritti riservati