In Italy Today - Guida d'Italia
In Italy Today.com
In Italy Today.com
Regioni
Città d'Arte
Parchi
Isole
Borghi Storici
Mare




San Marco Argentano Calabria

San Marco Argentano

San Marco Argentano è un borgo storico della Calabria.

Poco distante dalle coste tirreniche della Calabria settentrionale s'incontra San Marco Argentano, antico centro custode di un grande patrimonio culturale e storico.

Storia di San Marco Argentano

Il borgo attuale è di fondazione normanna (XI sec.) ma San Marco Argentano è ritenuta l'erede dell'antica Argentanum, città dei Bruzi (IV sec. a.C.) citata da Tito Livio.

In realtà la sua esistenza è documentata già a partire dall'VIII secolo a.C. con il nome di Argyros quando fu un centro minerario per l'estrazione dell'argento.

Passata sotto il dominio dei Bruzi nel IV secolo a.C. con il nome di Argyrano, la città divenne fiera avversaria dei Romani ai quali dovette soccombere nel secolo successivo. I Lucani infatti s'unirono nella campagna di conquista della ricca città magnogreca di Thurii (282 a.C.) la quale però chiese l'aiuto di Roma che aveva già mire espansionistiche nel Sud Italia.
Dopo la conquista i Romani le mutarono il nome in Argentanum. Allo scoppiare delle Guerra Puniche Argentanum, come altri centri del Meridione, non ebbe dubbi sulla parte da sostenere e, durante la Seconda Guerra Punica, sostenne il generale cartaginese Annibale condividendone la storia.

La fine del conflitto punico la vide entrare stabilmente nella Repubblica romana e diventare municipium (88 a.C.).
In età imperiale (44 d.C.) qui furono martirizzati Cassiodoro, Viatore, Dominata e Senatore.

In seguito alla guerra greco-gotica (535-553) divenne bizantina e successivamente longobarda (VII sec.). Attraversò un periodo di decadimento aggravato dalle continue scorrerie di Saraceni (IX sec.) che spinsero gli abitanti a rifugiarsi più in alto fondando San Marco (969), in onore dell'apostolo.

Quando Roberto il Guiscardo la conquistò nel 1048 ne fece una fortezza strategica nella conquista della Calabria. Decise l'ampliamento del castello il quale risultava già costruito sulle rovine di una fortezza d'epoca romana. Fece erigere le mura difensive e la Cattedrale (XI sec.).

Dopo la sua unificazione al Regno d'Italia (1861) il centro assunse il nome attuale di San Marco Argentano (1862).

Visita di San Marco Argentano

Domina il colle la Torre Normanna costruita nel 1048 da Drogone oppure da Roberto il Guiscardo. La fortezza risulta costruita sopra le rovine di una precedente fortezza d'epoca romana.

Tra gli edifici religiosi spiccano la Cattedrale e l'Episcopio, di fondazione normanna (XI sec.) con elementi bizantini e arabi, ed il Convento e la Chiesa francescana della Riforma, poco fuori città.
In città è possibile vedere anche la cinquecentesca Fontana di Sicheilgata e visitare il Museo Civico Matrio Morelli.

A 4 km da San Marco Argentano si visiti l'Abbazia di S. Maria della Matina, fondata da Roberto il Guiscardo (1060) e consacrata il 31 marzo 1065. Fu per lungo tempo in competizione con l'Abbazia della Sambucina presso Luzzi.

Monumenti di San Marco Argentano

- Torre di Drogone (1048)
- Cattedrale e l'Episcopio (XI sec.)
- L'Abbazia della Matina (1060)
- Chiesa e Convento della Riforma (XIII sec.)
- La fontana di Sikelgaita ('500)
- Chiesa di Santa Maria dei Longobardi
- Chiesa di San Marco
- Chiesa di Santa Caterina
- Cappella della Benedetta
- San Giovanni degli Amalfitani
- Sant'Antonio
- Mulino di Mezzo

Musei di San Marco Argentano

- Museo Civico Mario Morelli

Eventi di San Marco Argentano

- Carnevale Sammarchese
- Festa di San Marco Evangelista dal 16 al 25 aprile
- Estate Sammarchese
- Festa del del Sacro Cuore di Gesù in luglio
- Fiera dei Cento Comuni in settembre
Contatti



In Italy Today è aggiornato ogni giorno

© In Italy Today
Tutti i diritti riservati